procedura n.1732/2018

Visite: 44
Prezzo base €: 336.000,00 oltre oneri di legge, come indicato nell'avviso di vendita.
Prezzo minimo €: 252.000,00 oltre oneri di legge, come indicato nell'avviso di vendita.
Inizio vendita
Mer 16/12/2020 h 15:00
Esperimento n. 1
Attenzione: per partecipare alla vendita, iscriversi o effettuare un'offerta è necessario collegarsi al sito del gestore della vendita cliccando il seguente bottone.
VAI AL SITO DELLA VENDITA

Informazioni

Procedura n. 1732/2018
Tipo procedura Esecuzione immobiliare post legge 80
Tribunale Roma
Referente procedura Giorgio Mario Calissoni
Termine iscrizione 15/12/2020 23:59
Inizio vendita 16/12/2020 15:00
ID inserzione PVP 994291
Codice vendita 368231
Data pubblicazione 14/09/2020 13:53

Dettagli

Prezzo base € 336.000,00
Cauzione minima 10,00 % prezzo offerto

Annotazioni PVP

Link inserzione ministeriale https://pvp.giustizia.it/pvp/it/dettaglio_annuncio.page?contentId=LTT4253700&idInserzione=994291

Ubicazione

100% della proprietà superficiaria ai sensi dell’art....: via Vincenzo Visceglia 20 - 00128 Roma (RM)

100% della proprietà superficiaria ai sensi dell’art....: via Vincenzo Visceglia 20 - 00128 Roma (RM)

Visualizza sulla mappa
Documenti 100% della proprietà superficiaria ai sensi dell’art. 35 L. 22/10/1971 n. 865 di porzione immobiliare in Comune di Roma, località Trigoria, piano di zona “B/7”, comparto “C3” avente accesso da via Vincenzo Visceglia n. 20, e precisamente: - villino dislocato tra i piani seminterrato (uso cantine) rialzato, primo e secondo (quest’ultimo ad uso lavatoio) collegati tra loro da scale interne, contraddistinto con l’int. 8, catastalmente composto da otto vani catastali con annessi al piano rialzato d:
Altro Planimetrie.pdf
Altro Foto.pdf
Altro RGE 1732-2018 primo avviso asincrona.pdf
Altro Ordinanza delega telematica asincrona.pdf
Altro Perizia 1732_2018 (2).pdf
Altro Planimetria.pdf
Altro Attestazione Energetica e tabelle millesimali.pdf
Altro Ordinanza precedente revocata.pdf
Modalità versamento cauzione:

Come indicato sul Portale delle Vendite Pubbliche

Si informano gli interessati all'acquisto che le informazioni relative alle descrizioni dei beni sono dettagliatamente indicate nella documentazione allegata.

La descrizione e' indicativa delle caratteristiche dei beni da alienarsi, i quali essendo di provenienza giudiziaria (ex art. 2922 c.c. "Nella vendita forzata non ha luogo la garanzia per i vizi della cosa. Essa non puo' essere impugnata per cause di lesione"), sono venduti secondo la formula del "visto e piaciuto", nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, senza alcuna garanzia.

Custode giudiziario IVGROMA_CERTIFICATI
Email pubblicita@ivgroma.it
Dati ricevuti dal Portale delle Vendite Pubbliche:
Link inserzione ministeriale https://pvp.giustizia.it/pvp/it/dettaglio_annuncio.page?contentId=LTT4253700&idInserzione=994291
ID Inserzione 994291
ID Messaggio 17c89f85-d887-11ea-b8c6-005056b13b25
Tipo inserzione giudiziaria
Data pubblicazione 07/08/2020
ID Procedura 539571
Tipo Procedura giudiziaria
ID Tribunale 0580910098
Tribunale Tribunale di ROMA
ID Registro ESECUZIONI_CIVILI_IMMOBILIARI
Registro ESECUZIONI CIVILI IMMOBILIARI
ID Rito EI80
Rito ESECUZIONE IMMOBILIARE POST LEGGE 80
Numero Procedura 1732
Anno Procedura 2018
Delegato alla vendita:
idAnagrafica 1925547
Nome Giorgio Mario
Cognome Calissoni
Cod. Fiscale CLSGGM66H12H501V
Procede in operazioni vendita Si
Soggetto visita bene No

Custode:
idAnagrafica 1925560
Cognome IVG di Roma srl
Cod. Fiscale PRCFNC50L27A241T
Email pvp@visiteivgroma.it
Telefono 0683751500
Procede in operazioni vendita No
Soggetto visita bene Si
ID Lotto 904897
Primo identificativo 904897
Codice LOTTO UNICO
Genere IMMOBILI
Categoria IMMOBILE RESIDENZIALE
Descrizione IT 100% della proprietà superficiaria ai sensi dell’art. 35 L. 22/10/1971 n. 865 di porzione immobiliare in Comune di Roma, località Trigoria, piano di zona “B/7”, comparto “C3” avente accesso da via Vincenzo Visceglia n. 20, e precisamente: - villino dislocato tra i piani seminterrato (uso cantine) rialzato, primo e secondo (quest’ultimo ad uso lavatoio); - locale garage al piano seminterrato con annessa rampa di accesso di pertinenza esclusiva.
Ubicazione:
Indirizzo via Vincenzo Visceglia 20
Cap/Zip 00128
Città Roma
Provincia Roma
Regione Lazio
Nazione Italia
ID Bene 1373034
Primo identificativo 1373034
Tipologia ALTRA CATEGORIA
Categoria STALLE, SCUDERIE, RIMESSE, AUTORIMESSE
Descrizione IT 100% della proprietà superficiaria ai sensi dell’art. 35 L. 22/10/1971 n. 865 di porzione immobiliare in Comune di Roma, località Trigoria, piano di zona “B/7”, comparto “C3” avente accesso da via Vincenzo Visceglia n. 20, e precisamente: - locale garage al piano seminterrato con annessa rampa di accesso di pertinenza esclusiva, censito al Catasto Fabbricati del Comune di Roma al fg. 1152, part. 641, sub. 62, z.c. 6, via V. Visceglia n. 20, piano S1, cat. C/6, cl. 12, cons. mq. 25, sup. cat. tot. mq 29, r.c. € 100,71 (garage); al Catasto Terreni del Comune di Roma al fg. 1152, part. 641, Ente Urbano, are 80.15. Lo stato dei luoghi non è conforme alla planimetria catastale per diversa distribuzione interna dei piani terra e seminterrato. Il perito ha segnalato che al piano S1 (locali cantina e box), abusivamente destinato ad abitazione, è stato realizzato, al posto della cantina, un soggiorno con angolo cottura e un bagno. Il box auto appare più lungo di come rappresentato in planimetria. All’esterno del piano S1 è stato edificato abusivamente un locale centrale termica. Il perito ha rilevato che, dal raffronto tra le misure grafiche rappresentate nelle planimetrie catastali e lo stato dei luoghi, appare esservi una superficie complessiva su tutti i piani di mq 18,32 in eccesso rispetto alla superficie coperta, non sanabile in quanto maggiore del 2%. Si precisa che il perito non ha potuto verificare la corrispondenza delle planimetrie catastali con i progetti di edificazione in quanto dichiarati irreperibili dal Comune di Roma. Non avendo certezza delle descritte irregolarità ha operato una decurtazione del valore di stima del 25%. L’intero fabbricato è stato costruito giusta concessione edilizia n. 196/C rilasciata il 25/03/1994 successivamente variata ed integrata con le concessioni n. 364/C del 29/04/1998 e 985/C del 25/11/1998. L’agibilità è stata richiesta ma non ancora rilasciata. Occorre sollecitare l’evasione della pratica a livello condominiale. È presente APE con attestazione di classe energetica E e validità fino al 10/09/2025. Destinazione urbanistica, eventuali vincoli, parti comuni, oneri e arretrati condominiali come in perizia. Riguardo alle formalità pregiudizievoli si rileva che oltre a quelle citate in perizia il terreno su cui sono stati edificati gli immobili sopra descritti è gravato, solo formalmente, dall’ipoteca iscritta il 12/01/2017 form. n. 386 (in rinnovazione dell’ipoteca 15/01/1997 form. n. 362) e dall'ipoteca iscritta il 19/04/2019 form. n. 8617 (in rinnovazione dell’ipoteca 20/02/1999 form. n. 9208). Anteriormente alla trascrizione del pignoramento sui beni sopra descritti è stato trascritto un preliminare di vendita inefficace ex art. 2645 bis cc e azionato nella presente procedura come titolo esecutivo. Tale preliminare non potrà essere ordinato di cancellazione con il decreto di trasferimento. Sugli immobili risulta trascritto un precedente atto di pignoramento (form. 65079 del 4/08/2016) tra le stesse parti estinto con provvedimento del 14/07/2018 cron. n. 7711/2018 ma non ordinato di cancellazione. Detto pignoramento, da cancellarsi a cura e spese dell’aggiudicatario, non potrà essere ordinato di cancellazione con il decreto di trasferimento. Vi è atto d’obbligo trascritto il 1/06/1993 form. n. 21213 a favore del Comune di Roma. Trattandosi di proprietà superficiaria, con form. n. 451 del 5/01/1994 è stata trascritta Convenzione edilizia per concessione di aree in diritto di superficie ai sensi dell’art. 35 della L. 22/10/1971 n. 865. Costo di affrancazione stimato in € 6.656,89 già decurtato dal prezzo di stima. Il tutto come meglio descritto nella perizia di stima a firma del Geom. V. Antenucci. L’appartamento è nella disponibilità del debitore esecutato Emesso ordine di liberazione. L’aggiudicatario potrà chiedere la liberazione sin dal momento dell’aggiudicazione
Ubicazione:
Indirizzo via Vincenzo Visceglia 20
Cap/Zip 00128
Città Roma
Provincia Roma
Regione Lazio
Nazione Italia
Dati catastali:
Foglio 1152
Particella 641
Sub alterno 62

ID Bene 1373028
Primo identificativo 1373028
Tipologia IMMOBILE RESIDENZIALE
Categoria ABITAZIONE IN VILLINI
Descrizione IT 100% della proprietà superficiaria ai sensi dell’art. 35 L. 22/10/1971 n. 865 di porzione immobiliare in Comune di Roma, località Trigoria, piano di zona “B/7”, comparto “C3” avente accesso da via Vincenzo Visceglia n. 20, e precisamente: - villino dislocato tra i piani seminterrato (uso cantine) rialzato, primo e secondo (quest’ultimo ad uso lavatoio) collegati tra loro da scale interne, contraddistinto con l’int. 8, catastalmente composto da otto vani catastali con annessi al piano rialzato due balconi e due aree di corte, antistante e retrostante di pertinenza esclusiva, due balconi al piano primo, due terrazze al piano secondo. Censito al Catasto dei Fabbricati del Comune di Roma al foglio 1152, part. 641: - sub. 18 e 40 graffati tra loro, z.c. 6, via Vincenzo Visceglia n. 20, piano T-1-2-S1, int. 8, cat. A/7, classe 6, vani 8, superficie catastale tot. mq 200, r.c. € 1.652,66 (appartamento e rampa di accesso al garage); al Catasto Terreni del Comune di Roma al foglio 1152, part. 641, Ente Urbano, are 80.15. Lo stato dei luoghi non è conforme alla planimetria catastale per diversa distribuzione interna dei piani terra e seminterrato. Il perito ha altresì rilevato che, dal mero raffronto tra le misure grafiche rappresentate nelle planimetrie catastali e lo stato dei luoghi, appare esservi una superficie complessiva (su tutti i piani) di mq 18,32 in eccesso rispetto alla superficie coperta, ampliamento non sanabile in quanto maggiore del 2%. Si precisa tuttavia che il perito non ha potuto verificare la corrispondenza delle planimetrie catastali con i progetti di edificazione in quanto dichiarati irreperibili dal Comune di Roma. Non avendo quindi certezza delle sopradescritte irregolarità ha operato una decurtazione del valore di stima del 25%. L’intero fabbricato è stato costruito giusta concessione edilizia n. 196/C rilasciata il 25/03/1994 successivamente variata ed integrata con le concessioni n. 364/C del 29/04/1998 e 985/C del 25/11/1998. L’agibilità è stata richiesta ma non ancora rilasciata. Occorre sollecitare l’evasione della pratica a livello condominiale. È presente APE con attestazione di classe energetica E e validità fino al 10/09/2025. Destinazione urbanistica, eventuali vincoli, parti comuni, oneri e arretrati condominiali come in perizia. Riguardo alle formalità pregiudizievoli si rileva che oltre a quelle citate in perizia il terreno su cui sono stati edificati gli immobili sopra descritti è gravato, solo formalmente, dalle ipoteche iscritte il 12/01/2017 form. n. 386 (in rinnovazione dell’ipoteca 15/01/1997 form. n. 362) e il 19/04/2019 form. n. 8617 (in rinnovazione dell’ipoteca 20/02/1999 form. n. 9208). Anteriormente alla trascrizione del pignoramento sui beni sopra descritti è stato trascritto un preliminare di vendita inefficace ex art. 2645 bis cc e azionato nella presente procedura come titolo esecutivo. Preliminare non cancellabile con il decreto di trasferimento. Sugli immobili risulta trascritto un precedente atto di pignoramento (form. 65079 del 4/08/2016) tra le stesse parti estinto con provvedimento del 14/07/2018 cron. n. 7711/2018 ma non ordinato di cancellazione. Detto pignoramento non potrà essere ordinato di cancellazione con il decreto di trasferimento. Vi è atto d’obbligo trascritto il 1/06/1993 form. n. 21213 a favore del Comune di Roma. Trattandosi di proprietà superficiaria, con form. n. 451 del 5/01/1994 è stata trascritta Convenzione edilizia per concessione di aree in diritto di superficie ai sensi dell’art. 35 della L. 22/10/1971 n. 865. Costo di affrancazione stimato in € 6.656,89 già decurtato dal prezzo di stima. Il tutto come meglio descritto nella perizia di stima a firma del Geom. V. Antenucci. I beni sono nella disponibilità del debitore esecutato Emesso ordine di liberazione. L’aggiudicatario potrà chiedere la liberazione sin dal momento dell’aggiudicazione
Ubicazione:
Indirizzo via Vincenzo Visceglia 20
Cap/Zip 00128
Città Roma
Provincia Roma
Regione Lazio
Nazione Italia
Dati catastali:
Foglio 1152
Particella 641
Sub alterno 18
Graffato 40
Data e ora vendita 16/12/2020 15:00
Tipologia vendita SENZA INCANTO
Modalità vendita ASINCRONA TELEMATICA
Prezzo base (€) 336.000,00
Offerta minima (€) 252.000,00
Rialzo minimo (€) 5.000,00
Termine presentazione offerte 15/12/2020 23:59
Spesa prenotata debito No
Contributo non dovuto No
ID Sito 4
Tipologia sito pubblicita
Nominativo https://www.astegiudiziarie.it
Url https://www.astegiudiziarie.it

ID Sito 70
Tipologia gestore delle vendite
Nominativo https://www.garavirtuale.it
Url https://www.garavirtuale.it

ID Sito 9
Tipologia sito pubblicita
Nominativo https://www.asteannunci.it
Url https://www.asteannunci.it

ID Sito 60
Tipologia sito pubblicita
Nominativo https://www.fallcoaste.it
Url https://www.fallcoaste.it

Questo sito è un prodotto
Zucchetti Software Giuridico srl
www.fallco.it