procedura n.1236/2017 - BLOCCO 1: AUTOMOBILI D'EPOCA

Visite: 145

Gara non avviata

È possibile iscriversi alla gara a partire dal 23/01/2021, ore 10:00
Prezzo base €: 15.000,00 Totale con oneri €:
Inizio vendita
Sab 23/01/2021 h 10:00
Esperimento n. 4
Ribasso totale - 51%

Informazioni

Procedura n. 1236/2017
Tipo procedura Eredità Giacente
Tribunale Pisa
Inizio iscrizione 23/01/2021 10:00
Termine iscrizione:
- con Carta 29/01/2021 18:00
- con Bonifico 28/01/2021 11:30
- con Assegno 29/01/2021 18:00
Inizio vendita 23/01/2021 10:00
Termine vendita 30/01/2021 12:20
Codice vendita 416926
Data pubblicazione 13/01/2021 11:12

Dettagli

Tipo vendita Asincrona telematica
Prezzo base € 15.000,00
Iva (0,00%) € 0,00
Oneri € 2.430,00
Prezzo base totale € 17.430,00
Rilancio minimo € 100,00
Cauzione minima (20,00 % prezzo base) € 3.000,00
Prolungamento 2 min
Metodi pagamento Carta di Credito, Bonifico, Altro

Ubicazione

VIA MAGELLANO - 56010 Vicopisano (PI)

Visualizza sulla mappa

Nessun documento

Modalità versamento cauzione:

Modalità versamento cauzione:

NOTA BENE: i dati con cui l'utente effettua la registrazione saranno utilizzati per la fatturazione in caso di aggiudicazione; non vi saranno eccezioni.

Le cauzioni accettate sono: Carta di credito, Bonifico o Assegno circolare. Esclusivamente la cauzione versata con carta di credito darà accesso immediato alla Gara on-line; tutte le altre tipologie di versamento della cauzione avranno bisogno della conferma da parte dell'amministratore del portale.

L'I.V.G. sblocca le cauzioni dei beni non aggiudicati il primo giorno lavorativo successivo al termine della gara, ma non risponde della tempistica dell'effettivo sblocco del denaro sulla carta di credito, poichè tale tempistica dipende dal sistema del mercato interbancario e cambia a seconda della società che ha emesso la carta.

Modalità di saldo:

NOTA BENE: i dati con cui l'utente effettua la registrazione saranno utilizzati per la fatturazione in caso di aggiudicazione; non vi saranno eccezioni.

CONSEGNA/RITIRO BENI: l beni saranno consegnati agli acquirenti soltanto dopo l'avvenuto integrale pagamento del prezzo, degli oneri fiscali e della commissione e, nel caso di beni registrati, dell'avvenuto perfezionamento delle formalità relative al trasferimento di proprietà (a cura dell'aggiudicatario); ai fini dell'art. 1193 c.c., è stabilito che qualunque somma versata (compresa la caparra) sarà imputata prima alle spese e poi al prezzo. L'acquirente deve provvedere al ritiro dei beni entro 3 giorni dal termine della gara. In caso di mancato ritiro dei beni acquistati nei termini suddetti, l'acquirente è tenuto, per ogni giorno di ritardo, a corrispondere all'l.V.G. il corrispettivo per il deposito previsto dal D.M. 15/5/2009 n.80. Decorsi ulteriori 10 giorni, l'IV.G. provvederà alla vendita dei beni non ritirati ai sensi degli arte 2756, comma 3, e 2797 c.c. Su istanza e a spese dell'acquirente (e sotto la responsabilità di quest'ultimo per il trasporto), potrà essere concordata con il commissionario la spedizione del bene venduto.

CAUZIONE AUTOMEZZI: agli acquirenti di automezzi sarà richiesto il deposito cauzionale forfettario di euro 500,00 in contanti al momento del ritiro del mezzo. Il deposito sarà restituito in seguito all'avvenuto passaggio di proprietà, anche tramite bonifico bancario.

Condizioni carta di credito:

CARTA DI CREDITO: è necessario inserire i dati della carta di credito (anche prepagata) nella sezione "Iscriviti alla Gara" del bene a cui si è interessati ad acquistare e automaticamente si è autorizzati a partecipare all'asta on-line. L'ammontare della cauzione sarà solo bloccato fino al termine della gara, è sbloccato in caso in cui l'utente non risulti aggiudicatario del bene.

Condizioni assegno:

ASSEGNO CIRCOLARE: è necessario consegnare l'assegno circolare negli orari di ufficio, prima che la gara sia scaduta. L'abilitazione avverrà comunque dopo la richiesta nella sezione "Iscriviti alla Gara" del bene a cui si è interessati ad acquistare e bisogna attendere l'autorizzazione alla partecipazione da parte dell'amministratore del portale.

Modalità di saldo:

Modalità versamento cauzione:

NOTA BENE: i dati con cui l'utente effettua la registrazione saranno utilizzati per la fatturazione in caso di aggiudicazione; non vi saranno eccezioni.

Le cauzioni accettate sono: Carta di credito, Bonifico o Assegno circolare. Esclusivamente la cauzione versata con carta di credito darà accesso immediato alla Gara on-line; tutte le altre tipologie di versamento della cauzione avranno bisogno della conferma da parte dell'amministratore del portale.

L'I.V.G. sblocca le cauzioni dei beni non aggiudicati il primo giorno lavorativo successivo al termine della gara, ma non risponde della tempistica dell'effettivo sblocco del denaro sulla carta di credito, poichè tale tempistica dipende dal sistema del mercato interbancario e cambia a seconda della società che ha emesso la carta.

Modalità di saldo:

NOTA BENE: i dati con cui l'utente effettua la registrazione saranno utilizzati per la fatturazione in caso di aggiudicazione; non vi saranno eccezioni.

CONSEGNA/RITIRO BENI: l beni saranno consegnati agli acquirenti soltanto dopo l'avvenuto integrale pagamento del prezzo, degli oneri fiscali e della commissione e, nel caso di beni registrati, dell'avvenuto perfezionamento delle formalità relative al trasferimento di proprietà (a cura dell'aggiudicatario); ai fini dell'art. 1193 c.c., è stabilito che qualunque somma versata (compresa la caparra) sarà imputata prima alle spese e poi al prezzo. L'acquirente deve provvedere al ritiro dei beni entro 3 giorni dal termine della gara. In caso di mancato ritiro dei beni acquistati nei termini suddetti, l'acquirente è tenuto, per ogni giorno di ritardo, a corrispondere all'l.V.G. il corrispettivo per il deposito previsto dal D.M. 15/5/2009 n.80. Decorsi ulteriori 10 giorni, l'IV.G. provvederà alla vendita dei beni non ritirati ai sensi degli arte 2756, comma 3, e 2797 c.c. Su istanza e a spese dell'acquirente (e sotto la responsabilità di quest'ultimo per il trasporto), potrà essere concordata con il commissionario la spedizione del bene venduto.

CAUZIONE AUTOMEZZI: agli acquirenti di automezzi sarà richiesto il deposito cauzionale forfettario di euro 500,00 in contanti al momento del ritiro del mezzo. Il deposito sarà restituito in seguito all'avvenuto passaggio di proprietà, anche tramite bonifico bancario.

Condizioni carta di credito:

CARTA DI CREDITO: è necessario inserire i dati della carta di credito (anche prepagata) nella sezione "Iscriviti alla Gara" del bene a cui si è interessati ad acquistare e automaticamente si è autorizzati a partecipare all'asta on-line. L'ammontare della cauzione sarà solo bloccato fino al termine della gara, è sbloccato in caso in cui l'utente non risulti aggiudicatario del bene.

Condizioni assegno:

ASSEGNO CIRCOLARE: è necessario consegnare l'assegno circolare negli orari di ufficio, prima che la gara sia scaduta. L'abilitazione avverrà comunque dopo la richiesta nella sezione "Iscriviti alla Gara" del bene a cui si è interessati ad acquistare e bisogna attendere l'autorizzazione alla partecipazione da parte dell'amministratore del portale.

Si informano gli interessati all'acquisto che le informazioni relative alle descrizioni dei beni sono dettagliatamente indicate nella documentazione allegata.

La descrizione e' indicativa delle caratteristiche dei beni da alienarsi, i quali essendo di provenienza giudiziaria (ex art. 2922 c.c. "Nella vendita forzata non ha luogo la garanzia per i vizi della cosa. Essa non puo' essere impugnata per cause di lesione"), sono venduti secondo la formula del "visto e piaciuto", nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, senza alcuna garanzia.

IVG Pisa
Telefono 050554790
Email ivgpisa@astagiudiziaria.com

Questo sito è un prodotto
Zucchetti Software Giuridico srl
www.fallco.it