Due appartamenti con pertinenze e parti comuni

Visite: 7

Gara non avviata

Iscrizioni aperte
  • Tipo vendita: Live auction
  • Tribunale: Pordenone
  • Metodi pagamento: C.Credito, Bonifico
Inizio: Ven 17/11/2017 13:00
Prezzo base €: 88.000,00 oltre oneri di legge, come indicato nell'avviso di vendita.
Prezzo minimo (- 0,00% prezzo base) €: 88.000,00 oltre oneri di legge, come indicato nell'avviso di vendita.

Esperimento n. 1
FAI UNA OFFERTA

Le offerte acquistano validità solo a seguito del pagamento della cauzione, se prevista.

Informazioni

Procedura n. 10/2014
Tipo procedura Concordato Preventivo
Liquidatore Francesco Dimastromatteo
Inizio vendita 17/11/2017 13:00
Inizio iscrizione 12/10/2017 17:00
Termine iscrizione:
- con Carta 11/11/2017 12:00
- con Bonifico 11/11/2017 12:00
Termine vendita 17/11/2017 13:02
Codice vendita 96278
Data pubblicazione 13/10/2017 09:25

Dettagli

Prezzo base € 88.000,00
Prezzo minimo (- 0,00% prezzo base) € 88.000,00
Rilancio minimo € 500,00
Cauzione €8.800,00

Ubicazione

33080 Porcia (PN)

Visualizza sulla mappa

1) appartamento con pertinenze in comune di Porcia (Pn) 
Appartamento facente parte del “Condominio Carpini”, catastalmente identificato al Sub.3, posto al piano terra e composto da ingresso/disimpegno, soggiorno, cucina, una camera, bagno, terrazza esterna con vano tecnico di pertinenza all’unità abitativa si rileva, al piano scantinato, la cantina e l’autorimessa, quest’ultima contraddistinta al Sub. 16, accessibili attraverso spazi di uso comune nonché posto auto posto su corpo staccato a livello del piano scantinato, ad uso posti auto identificato al Sub. 28. Le unità immobiliari (ad eccezione del posto auto) sono attualmente concesse in affitto giusto contratto di locazione registrato a Pordenone il 08.10.2013 al n. 6802 con prima scadenza il 01.10.2017 (salvo rinnovo) per un canone di affitto annuo di Euro 5.160,00. L’unità abitativa viene concessa in locazione arredata con blocco cucina dotata di lavello, frigorifero, forno, tavolo e quattro sedie, mobile a due ante e cassettiera in soggiorno, letto matrimoniale con comodini e armadio e plafoniere a soffitto. In base all’Attestato di Prestazione energetica rilasciato in data 22.06.2011 l’unità residenziale risulta in classe energetica “C”; Dati catastali Ente Urbano: Comune di Porcia, Foglio 2; Mapp. 836; Sub. 3, 16, 28;


2) appartamento con pertinenze in comune di Porcia (Pn)
Appartamento facente parte del “Condominio Carpini”, catastalmente identificato al Sub. 11, posto al piano primo e composto da ingresso, soggiorno/cucina, una camera, bagno e terrazza esterna con vano tecnico. Di pertinenza all’unità abitativa si rileva, al  piano scantinato, la cantina e l’autorimessa quest’ultima contraddistinta al Sub. 21, accessibili attraverso spazi di uso comune nonché posto auto posto su corpo staccato a livello del piano scantinato, ad uso posti auto identificato al Sub. 27. L’unità abitativa, già concessa in locazione, risulta arredata con blocco cucina dotata di lavello, frigorifero, fornelli, cappa di aspirazione, tavolo con quattro sedie, mobile a giorno porta tv, letto matrimoniale completo di rete e materasso, due comodini, armadio a quattro ante e plafoniere a soffitto, è attualmente libera. In base all’Attestato di Prestazione energetica rilasciato in data 22.06.2011 l’unità residenziale risulta in classe energetica “C”; Dati catastali Ente Urbano: Comune di Porcia, Foglio 2; Mapp. 836; Sub. 11, 21, 27; 

Consultare la pagina "condizioni" del sito.

Modalità versamento cauzione:

Versamento cauzione

Oltre la registrazione al portale la partecipazione alle aste è subordinata al versamento della cauzione.

Gli interessati alla partecipazione devono prendere visione dell'importo e delle modalità in cui la cauzione può essere versata. Tali info sono reperibili all'interno di ogni pagina-vendita alla voce "Modalità di pagamento".

La modalità di versamento è con Bonifico.

Eventuali costi di restituzione della cauzione sono sempre a carico dell'offerente.

In caso di aggiudicazione e mancato saldo del prezzo nei termini previsti, la cauzione sarà trattenuta a titolo di sanzione e si procederà a nuova asta a spese e sotto la responsabilità dell'aggiudicatario inadempiente ex art 540 del Codice di procedura civile.

Restituzione cauzione

La cauzione sarà restituita ai non aggiudicatari compatibilmente con le tempistiche dei circuiti bancari nella medesima modalità in cui è stata versata inizialmente dall'offerente.

Eventuali commissioni saranno a carico dell'utente.

Modalità di saldo:

Se soddisfatte le condizioni richieste dalle presenti modalità e dalla Legge, risulterà aggiudicatario l'utente che abbia effettuato l'offerta maggiore, che sarà tenuto al saldo prezzo nei tempi e modi indicati nelle singole gare.

Bonifico, su conto corrente indicato nella pagina-saldo

Oltre al prezzo offerto, i costi derivanti da smontaggio, imballaggio e spedizione saranno da ritenersi a carico dell'aggiudicatario.

La piena proprietà dei beni si otterrà all'effettivo saldo di tutte le spese comprensive di prezzo, oneri e tasse. Nel caso di beni registrati è anche richiesto il compimento delle formalità relative al trasferimento di proprietà, a cura dell'aggiudicatario. Ai fini dell'Art. 1193 Codice Civile è stabilito che qualunque somma versata, compresa la cauzione sarà imputato prima alle spese e poi al prezzo.

Condizioni bonifico:

Bonifico, solo in seguito ad avvenuto accredito l'utente sarà abilitato alla partecipazione.

Bonifico a saldo acquisto, su conto corrente indicato nella pagina-saldo.

Condizioni carta di credito:

Carta di credito, la piattaforma blocca un determinato importo e dà immediatamente diritto alla partecipazione alla gara; questo importo verrà automaticamente sbloccato e restituito nel caso di mancata aggiudicazione secondo i tempi tecnici del circuito bancario di riferimento.
Al prezzo possono essere aggiunti costi di commissione.

Si informano gli interessati all'acquisto che le informazioni relative alle descrizioni dei beni ricalcano quanto riportato in verbale di pignoramento ovvero nell'inventario relativo alla procedura concorsuale.

La descrizione e' indicativa delle caratteristiche dei beni da alienarsi, i quali essendo di provenienza giudiziaria (ex art. 2922 c.c. "Nella vendita forzata non ha luogo la garanzia per i vizi della cosa. Essa non puo' essere impugnata per cause di lesione"), sono venduti secondo la formula del "visto e piaciuto", nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, senza alcuna garanzia.

Custode giudiziario Francesco Dimastromatteo
Telefono 043427973
Email dimastromatteo@associati.net
Per assistenza all'utilizzo del sito, contattare Zucchetti Software Giuridico s.r.l. allo 0444 346 211 da lunedì a venerdì con orario 08:30-12:30 / 13:30-17:30

Questo sito è un prodotto
Zucchetti Software Giuridico srl
www.fallco.it