procedura n.414/2020 - SMALTI E ATTREZZI MANICURE

Visite: 22

Gara chiusa

Gara non aggiudicata
Prezzo base €: 50,00 Totale con oneri €:
Termine vendita
09/04/21 15:00
Esperimento n. 1
Offerte pervenute

Offerte pervenute

Informazioni

Procedura n. 414/2020
Tipo procedura ESECUZIONI MOBILIARI CON VENDITA POST LEGGE 80
Tribunale Ravenna
Inizio iscrizione 01/04/2021 14:00
Termine iscrizione:
- con Bonifico 06/04/2021 12:00
- con Assegno 09/04/2021 12:00
Termine visita 09/04/2021 12:00
Inizio vendita 02/04/2021 08:30
Termine vendita 09/04/2021 15:00
Codice vendita 446154
Data pubblicazione 01/04/2021 13:57

Dettagli

Tipo vendita Asincrona telematica
Prezzo base € 50,00
Iva (0,00%) € 0,00
Oneri € 7,49
Prezzo base totale € 57,49
Rilancio minimo € 10,00
Cauzione minima 10,00 % prezzo offerto
Prolungamento 3 min
Metodi pagamento Bonifico, Altro

Ubicazione

VIA CANALA 55/D - 48123 Ravenna (RA)
Presso: I.V.G.RA. SRL

Visualizza sulla mappa

Nessun documento

Gli interessati a partecipare alla gara devono effettuare offerte irrevocabili di acquisto registrandosi sul presente sito web, costituendo una cauzione, se richiesta, tramite le modalità indicate nella scheda di ogni bene.

I.V.G.RA. Srl procederà alla vendita del bene, previo incasso dell'intero prezzo, a favore di chi, al termine della gara, risulterà avere effettuato l'offerta maggiore. L'utente che avrà effettuato l'offerta più vantaggiosa sarà giuridicamente obbligato al pagamento integrale del bene acquistato oltre agli oneri di legge indicati. In caso di aggiudicazione l'intestatario del bene dovrà essere necessariamente ed obbligatoriamente lo stesso utente registrato.

Le informazioni relative alla descrizione dei beni ricalcano quanto riportato in verbale di pignoramento. La descrizione è indicativa delle caratteristiche dei beni da alienarsi, i quali essendo di provenienza giudiziaria (ex art. 2922 c.c.) non godono di nessuna garanzia per i vizi della cosa, anche se occulti al momento dell'acquisto. La vendita non può essere impugnata per cause di lesione ed i beni sono venduti secondo la formula del "visto e piaciuto", nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, senza alcuna garanzia.

Per il solo fatto di concorrere all’asta, i partecipanti si intendono edotti ed accettano implicitamente le condizioni di vendita.

CONSEGNA/RITIRO DEI BENI: I beni saranno consegnati agli acquirenti soltanto dopo l’avvenuto integrale pagamento del prezzo, nonché degli oneri fiscali conseguenti e delle competenze ad esso spettanti ai sensi del D.M. 109/1997. In caso di pagamento non integrale o di mancato pagamento, la caparra sarà acquisita dall'IVGRA, che sarà incamerata dalla procedura; l’IVGRA procederà ad un nuovo tentativo di vendita. Ogni onere, spesa e obbligo per l’attività posta in essere dall’acquirente per l’asporto dei beni è a carico dello stesso. Con la consegna dei beni l’aggiudicatario viene immesso nel possesso dei medesimi, altresì dovrà provvedere alla liberazione dei locali/luoghi presso i quali sono custoditi tutti i beni aggiudicati a propria cura e spese, esonerando l’Istituto Vendite Giudiziarie e la procedura da qualsiasi responsabilità sia civile che penale. L’acquirente deve provvedere al ritiro del bene/i tassativamente entro il termine comunicatogli dall’incaricato IVG. Il ritiro dei beni mobili potrà essere effettuato da altro soggetto munito di delega.I beni mobili registrati saranno ritirabili, effettuato il saldo, solo muniti di copertura assicurativa, o di carro attrezzi/bisarca o targa prova. 

In caso di mancato ritiro dei beni acquistati nel termine di dieci giorni, l'aggiudicatario è tenuto, per ogni giorno di ritardo, a corrispondere all'l.V.GRA. il corrispettivo per il deposito previsto dal D.M. 15.05.2009 n. 80, salvo diversi accordi. In caso di mancato ritiro e/o pagamento della custodia, l'I.V.G.RA provvederà alla vendita dei beni non ritirati ai sensi degli art. 2756, terzo comma, e 2797 c.c.

Modalità versamento cauzione:

Modalità versamento cauzione:

Il versamento della cauzione è necessario per poter procedere ad accettare l'offerta presentata e potrà essere versata nelle modalità ed entro gli orari previsti nelle sigole schede di vendita utilizzando uno dei seguenti mezzi di pagamento: bonifico bancario; contanti (presso i nostri uffici); assegni circolari (presso i nostri uffici); carte di credito o bancomat (presso i nostri uffici). Qualunque sia il mezzo di pagamento prescelto, l'offerta dovrà essere stata già registrata sulla piattaforma di vendita almento fino alla fase 3, non potendo l'operatore intervenire manualmente per l'inserimento. 

NON SI ACCETTANO ASSEGNI BANCARI 

Il bonifico per la cauzione degli offerenti telematici dovrà effettuarsi sul conto corrente i cui estremi sono:

IBAN: IT 87 F 08542 13107 036000233849
Beneficiario: I.V.G.RA. SRL

L'assegno circolare dovrà essere intestato a: 

I.V.G.RA. SRL

La restituzione della cauzione, nel caso in cui l'acquirente non si aggiudichi alcun bene, avverrà entro tre giorni lavorativi dalla fine della gara tramite: bonifico bancario (con addebito all'offerente degli oneri bancari dell'importo di euro 0,75); contanti (ove previsto, presso i nostri uffici). 

Modalità di saldo:

METODI DI PAGAMENTO (da effettuare obbligatoriamente entro due giorni lavorativi dal termine della gara):

  • CONTANTI: fino al massimale previsto dalla vigente normativa di € 1.999,99 presso la sede I.V.G.RA. Srl - Via Canala 55/D - 48123 Ravenna (RA);
  • BONIFICO BANCARIO: sul conto corrente IBAN: IT 87 F 08542 13107 036000233849 - beneficiario: I.V.G.RA. Srl;
  • ASSEGNO CIRCOLARE:  intestato a I.V.G.RA. SRL da depositare presso la sede I.V.G.RA. Srl - Via Canala 55/D - 48123 Ravenna (RA).
  • BANCOMAT O CARTA DI CREDITO: presso la sede I.V.G.RA. Srl - Via Canala 55/D - 48123 Ravenna (RA).
Condizioni bonifico:

Condizioni bonifico:

Il versamento della cauzione tramite bonifico bancario andrà effettuato nei termini previsti dalle singole schede dei beni. Una volta effettuato, il bonifico andrà registrato con l’apposita funzione del sito, inserendo anche copia della ricevuta contabile. L’utente sarà autorizzato a partecipare solo dopo che l’importo risulterà accreditato sul c/c dell’Istituto, pertanto occorrerà che l’offerente tenga conto dei tempi bancari necessari al trasferimento della somma (per velocizzare l’accredito è possibile richiedere al proprio Istituto bancario di effettuare il bonifico con valuta urgente). Non saranno accettati bonifici effettuati senza utilizzare la funzione di registrazione dell'offerta prevista dal sito, non essendo possibile all’operatore intervenire manualmente per l'inserimento.

 

Condizioni assegno:

ASSEGNO CIRCOLARE: (non trasferibile, intestato ad I.V.G.RA. S.R.L.) da depositare presso la sede dell' l.V.G.RA. S.R.L. - Via Canala 55/D (RA)

NON SI ACCETTANO ASSEGNI BANCARI 

Si informano gli interessati all'acquisto che le informazioni relative alle descrizioni dei beni sono dettagliatamente indicate nella documentazione allegata.

La descrizione e' indicativa delle caratteristiche dei beni da alienarsi, i quali essendo di provenienza giudiziaria (ex art. 2922 c.c. "Nella vendita forzata non ha luogo la garanzia per i vizi della cosa. Essa non puo' essere impugnata per cause di lesione"), sono venduti secondo la formula del "visto e piaciuto", nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, senza alcuna garanzia.

IVG Ravenna
Telefono 0544501941
Email ivgra@email.it

Domande dei clienti

  • Nessuna domanda pubblicata


Questo sito è un prodotto
Zucchetti Software Giuridico srl
www.fallco.it