FAQ

Come si crea un account in Fallco Aste?
Per creare un account in Fallco Aste è necessario cliccare il pulsante Login / Registrazione -> Registrati ora!
È sufficiente compilare i campi obbligatori (contrassegnati con lo sfondo giallo); al termine della compilazione il sistema invierà un link di attivazione sull’indirizzo e-mail indicato. Tale link dovrà essere cliccato per perfezionare l’attivazione dell’account.
Se non hai ricevuto il link di attivazione controlla la cartella dello spam o verifica di non aver inserito un indirizzo e-mail errato in fase di registrazione.
In questo ultimo caso sarà possibile prendere contatto con il nostro servizio clienti per provvedere alla modifica.

È possibile iscriversi al sito come persona giuridica?
No. L’iscrizione a Fallco Aste deve sempre avvenire come persona fisica.
In fase di iscrizione alle singole vendite sarà poi possibile indicare che si partecipa come persona giuridica (ditta/società):

A chi posso rivolgermi per avere informazioni sulle caratteristiche del bene, sulle possibilità di spedizione in caso di aggiudicazione, sulle modalità di ritiro o di saldo?
Per tutte queste informazioni è necessario contattare chi gestisce la vendita (professionista, privato o ente). I dati di questo soggetto sono visibili alla sezione "Contatti" della singola inserzione.

A chi posso rivolgermi per visionare il bene?
Per visionare il bene è necessario rivolgersi al soggetto che ne detiene la custodia. Se vi è un avviso di vendita (consultabile alla sezione dei "Documenti") il soggetto a cui fare riferimento è quello ivi designato come Custode.
Se si tratta di una vendita mobiliare potrebbe non essere reperibile l'avviso di vendita. In tal caso sarà necessario prendere contatto con l'ente che gestisce la vendita (i cui riferimenti sono reperibili alla sezione "Contatti").

Sto tentando di eseguire il pagamento della cauzione con la carta di credito ma non va a buon fine, cosa posso fare? Che verifiche devo eseguire?
Nel momento in cui Fallco Aste rimanda alla schermata del circuito bancario è necessario inserire i dati della carta di credito.
Una volta che la transazione viene autorizzata, il circuito trasmette l’esito a Fallco Aste, in modo che il partecipante sia automaticamente abilitato alla partecipazione.
Se il pagamento non va a buon fine, il circuito trasmette l’esito di transazione negata, pertanto Fallco Aste mostrerà il conseguente messaggio di mancata autorizzazione.
Normalmente in caso di transazione negata il circuito invia un’e-mail che invita a prendere contatto con la propria banca (i motivi possono essere molteplici, ad esempio plafond esaurito o aggiornamenti di sicurezza non effettuati).

Come si effettua il pagamento del bollo telematico?
Il pagamento del bollo telematico si può effettuare solamente per le vendite immobiliari che prevedono l'iscrizione tramite modulo ministeriale.
È possibile procedere con il pagamento solamente dopo aver compilato l'offerta, accedendo alla sezione "Servizi ad accesso libero-Pagamenti PagoPA-Nuova richiesta di pagamento" sul sito pst.giustizia.it.
In fase di richiesta di pagamento viene richiesto l'hash per il pagamento del bollo (una stringa che si genera solo ad avvenuta compilazione dell'offerta e che crea un legame univoco tra pagamento e offerta telematica).

Ho fatto un’offerta per l’acquisto di un bene immobile tramite modulo ministeriale, come faccio a capire se ho fatto tutto in maniera corretta?
Il gestore della vendita non può effettuare alcun controllo sulla correttezza della procedura seguita, in quanto le offerte sono raccolte dal Ministero e inviate alla piattaforma solamente dalle due alle tre ore prima dell'inizio della vendita.
In ogni caso, la procedura di deposito dell'offerta si perfeziona quando si generano le ricevute di accettazione e consegna della pec inviata all'indirizzo del Ministero.
A tale invio il Ministero dovrebbe rispondere con un messaggio che dà atto della correttezza o meno dell'invio effettuato.
Alla ricezione dell'e-mail che dà atto che la procedura è stata eseguita correttamente si può essere ragionevolmente sicuri del fatto che il giorno della vendita il Ministero trasmetterà al gestore la busta telematica.

Che cos’è la firma digitale? Come e dove si acquista? È necessaria per partecipare ad una vendita telematica?
Per partecipare ad una vendita telematica immobiliare che prevede l’iscrizione tramite modulo ministeriale è necessario essere in possesso di una pec e di una firma digitale.
La firma digitale è un dispositivo che permette di sottoscrivere in modalità telematica un documento.
Può essere acquistata presso determinati fornitori autorizzati al rilascio (per acquistare la firma con Zucchetti clicca qui).

Ho fatto un’offerta per partecipare ad un’asta di un bene immobile tramite modulo ministeriale, come mai non vedo l’offerta registrata nel mio account?
L'offerta presentata tramite il modulo ministeriale non può essere in alcun modo acquisita da Fallco Aste. Per questo motivo, anche se si è in possesso di un account, non sarà in alcun modo possibile vedere l'offerta compilata con questa modalità.
Se i passaggi sono stati eseguiti correttamente, il giorno della vendita Fallco Aste trasmetterà delle credenziali valide per partecipare unicamente a quella determinata asta.

Che documenti devo allegare alla mia offerta tramite modulo ministeriale?
Non è possibile rispondere in modo univoco a questa domanda; il modulo ministeriale non prevede l'obbligatorietà di caricamento per alcun documento.
Bisogna consultare l'avviso di vendita per sapere cosa è necessario caricare ai fini della partecipazione ad una vendita; la mancata allegazione di quanto richiesto può comportare l'esclusione dalla gara, per questo motivo è di estrema importanza un'attenta lettura dell'avviso di vendita.

Come faccio ad allegare i documenti alla mia offerta sul Portale Ministeriale?
Se si desidera inserire un allegato si deve scegliere obbligatoriamente il tipo documento e il soggetto per cui si allega il documento. É poi possibile scegliere il file e infine “Allega file”.
Qualora la tipologia del documento da allegare non rientri in nessuna delle opzioni indicate nel menù a tendina, è possibile scegliere la voce “Altro”.
I formati ammessi sono il .pdf e il .p7m, comunque la dimensione massima totale degli allegati è di 5MB.

Come si esegue l’iscrizione ad un’asta che richiede la compilazione del modulo ministeriale?
Per le vendite immobiliari che prevedono l'iscrizione tramite modulo ministeriale, ai fini dell'iscrizione è necessario cliccare sul pulsante "Iscriviti alla vendita".
Si viene così reindirizzati al modulo ministeriale per il deposito dell’offerta telematica.
Prima di iniziare la procedura di deposito dell’offerta telematica, è necessario avere già a disposizione tutti i dati richiesti nell’avviso di vendita redatto dal Professionista (documenti, contabile del bonifico per pagamento cauzione...) per completare l’iter, in quanto non è possibile salvare in bozza quanto inserito.
Consigliamo, prima di iniziare la procedura di compilazione, di prendere visione del manuale appositamente predisposto dal Ministero, nonché del relativo breve tutorial

Come ci si iscrive ad una vendita di beni mobili su FallcoAste?
Per il deposito della prima offerta relativo ad un’asta mobiliare abbiamo predisposto un breve manuale.
Se si desidera partecipare alla vendita in qualità di persona giuridica (e che quindi poi la fattura in caso di aggiudicazione venga emessa a tale soggetto) è assolutamente necessario prestare attenzione alla corretta indicazione dei dati nella fase Offerente/i.

Cosa vuol dire “Termine di pagamento del saldo”?
É la data entro cui ci si impegna ad effettuare il saldo in caso di aggiudicazione: all’interno dell’avviso di vendita.
Troverete indicato il numero massimo di giorni entro cui è cui necessario fare il saldo.

Compilando il modulo di iscrizione ministeriale il sistema mi restituisce un errore sul CRO, cosa posso fare?
Come da manuale messo a disposizione dal Ministero sul PVP, il CRO è stato sostituito dal TRN.
Nel campo CRO è possibile inserire soltanto caratteri numerici, pertanto, se il TRN contiene dei caratteri alfanumerici, è possibile inserire i caratteri compresi tra il 6° e il 16°, come da istruzioni riportate sul manuale.

Non ho ricevuto le credenziali per la vendita a cui mi sono iscritto tramite modulo ministeriale. Perché?
Il Ministero trasmette le offerte telematiche al gestore tra i 180 e i 120 minuti prima dell’inizio schedulato.
Il gestore della vendita telematica, una volta ricevuta la busta, trasmette i dati di accesso a mezzo pec.
Per partecipare alla vendita ed effettuare i rilanci è necessario fare l’accesso con queste credenziali.
Se si è in possesso dell’avvenuta consegna e della pec del Ministero che attesta il corretto invio, si consiglia di contattare il gestore per verificare che non ci sia stato un errore in fase, ad esempio, di digitazione dell’indirizzo pec in fase di compilazione.

Provo ad accedere e mi dà errore "credenziali errate", cosa posso fare?
Il messaggio “credenziali errate” indica una non corretta digitazione delle credenziali.
Se si tratta di una vendita immobiliare PVP consigliamo di effettuare copia-incolla di quanto ricevuto, ponendo estrema attenzione a non includere spazi bianchi.

Non riesco a fare i rilanci, cosa devo fare?
Per effettuare i rilanci è necessario essere loggati con le credenziali corrette. In caso di dubbio si può effettuare un logout e fare un nuovo login.
Quando non si sta utilizzando il sito è sempre consigliabile effettuare un logout, per poi effettuare un nuovo login quando necessario, per evitare che il computer, andando in standby, “perda” la connessione con il sito.

Ho partecipato ad un’asta che richiedeva il versamento di una cauzione, ora che non mi sono aggiudicato il bene quando avviene la restituzione della somma?
Normalmente il reso della cauzione avviene in tempi brevi; di solito i tempi di restituzione sono previsti dall'avviso di vendita. Se l'avviso di vendita non è presente si consiglia di verificare le condizioni di partecipazione nell'apposita linguetta della singola inserzione o di contattare direttamente il professionista delegato o l'ente che gestisce la vendita (i riferimenti sono reperibili alla sezione "Contatti" della singola inserzione).

Mi sono aggiudicato un bene, ora cosa devo fare?
Normalmente l’avviso di vendita o le condizioni di partecipazione presenti nella singola inserzione indicano quali sono le operazioni post aggiudicazione.
È sicuramente necessario provvedere al pagamento del saldo nel rispetto delle modalità indicate.
Per qualsiasi dubbio relativo a consegna del bene/spedizione (se prevista), passaggio di proprietà bisogna contattare il soggetto che ha gestito la vendita (professionista delegato o ente/Istituto Vendite Giudiziarie).

Questo sito è un prodotto
Zucchetti Software Giuridico srl
www.fallco.it