procedura n.8/2019 - AVVISO DI VENDITA IN MODALITÀ TELEMATICA “MISTA” Concordato Preventivo n° 8/2019 Tribunale di Udine

Visite: 394

Gara chiusa

Gara non aggiudicata
Prezzo base €: 683.300,00 Totale con oneri €:
Prezzo minimo €: 683.300,00 Totale con oneri €:
Termine per i rilanci: 60 sec. ( 1 min. )

Informazioni

Procedura n. 8/2019
Tipo procedura PROCEDURE CONCORSUALI - Nuovo concordato preventivo
Tribunale Udine
Referente procedura
Inizio presentazione offerte 18/05/2022 08:00
Termine presentazione offerte:
- con Bonifico 22/06/2022 12:30
- con Assegno 22/06/2022 12:30
Termine visita 16/06/2022 00:00
Data vendita 23/06/2022 15:02
ID inserzione PVP 1661599
Codice vendita 591503
Identificativo 2/22/CP
Data pubblicazione 18/05/2022 09:47

Dettagli

Tipo vendita Sincrona mista
Prezzo base € 683.300,00
Prezzo minimo € 683.300,00
Iva (0,00%) € 0,00
Oneri € 41.681,30
Prezzo base totale € 724.981,30
Rilancio minimo € 10.000,00
Cauzione minima (10,00 % prezzo base) € 68.330,00
Metodi pagamento Bonifico, Altro

Annotazioni PVP

Link inserzione ministeriale https://pvp.giustizia.it/pvp/it/dettaglio_annuncio.page?contentId=LTT6887458&idInserzione=1661599

Storico Eventi

ID Evento 140096
Tipologia NON AGGIUDICATA
Data pubblicazione 24/06/2022
Nota Asta Deserta

Ubicazione

Via del Molino - località Savalons - 33036 Mereto di Tomba (UD)

Visualizza sulla mappa

Gara telematica – La vendita si svolgerà – per ciascun bene o lotto – mediante gara telematica all’incanto con modalità sincrona, l’asta sarà accessibile all’indirizzo web: https://ivgudine.fallcoaste.it

La modalità sincrona telematica prevede una fase preliminare della durata di TRE (180”) giorni rispetto alla data di vendita, denominata “inizio presentazione offerte” la quale culminerà con il “termine presentazione offerte” dove il soggetto partecipante, durante il suo lo svolgimento, potrà avanzare la/e propria/e offerta/e di acquisto previa iscrizione alla gara.

Al termine della predetta fase preliminare, l’offerta più alta registrata verrà assunta quale prezzo base di partenza della gara sincrona telematica.

La predetta modalità garantirà comunque la partecipazione a tutti i soggetti regolarmente iscritti alla gara, i quali potranno prenderne parte attivamente per l’eventuale effettuazione dei rilanci minimi stabiliti.

  1. Durata della gara – Il termine per i rilanci è fissato in 180 secondi a decorrere dall’orario di inizio della gara – in caso di ulteriori offerte in aumento, il termine sarà prorogato aggiungendo ulteriori 180 secondi al momento in cui è stata effettuata l’ultima offerta, sino all’esaurirsi delle offerte migliorative;
  2. Prezzo base – Il prezzo base per le offerte per ciascun bene o lotto e pari a quello indicato nella perizia, ordinanza di vendita o verbale di pignoramento.
  3. Esposizione ed esame dei beni in vendita - Ogni interessato può prendere direttamente visione dei beni in vendita nelle seguenti modalità:
  1. Per i beni che si trovano custoditi presso i locali dell'IVG di Udine Via Liguria n.96:

       La visione avverrà il martedì che precede la chiusura della gara dalle ore 08.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00 e non necessiterà di alcuna prenotazione.

  1. Per i beni che si trovano custoditi fuori sede IVG:

La visione avverrà il martedì antecedente la chiusura della gara previa richiesta scritta da inviare entro le ore 09.00 del lunedì all’indirizzo mail ivgudine@coveg.it, Andranno inseriti nella richiesta, pena la mancata presa in consegna, i seguenti dati: n. procedura; n. lotto/i; nominativo persona di riferimento per la visita; n. telefonico del referente.

  1. Registrazione su https://ivgudine.fallcoaste.it e cauzione/caparra – Gli interessati a partecipare alla gara, formulando offerta/e irrevocabile/i di acquisto, dovranno effettuare la registrazione utilizzando l’apposita funzione attivata sul sito depositando una cauzione/caparra tramite carta di credito/bonifico bancario urgente/assegno circolare nella percentuale richiesta dal commissionario IVG, calcolata sul prezzo base d’asta.

Affinché si venga autorizzati a prendere parte all’incanto, sarà indispensabile possedere, quale requisito fondamentale il CODICE FISCALE ITALIANO, sia che il partecipante sia persona fisica, sia che esso sia persona giuridica, anche se straniero non residente in Italia.

In caso di mancata aggiudicazione, il deposito cauzionale verrà reso in favore del soggetto partecipante nella stessa modalità di versamento, entro 3 giorni lavorativi successivi alla scadenza della gara.

  1. Offerta irrevocabile di acquisto – L’offerta irrevocabile di acquisto deve essere formulata tramite Internet con le modalità indicate sul sito; l’offerta perde efficacia quando è superata da successiva offerta per un prezzo maggiore, effettuata con le stesse modalità. Negli orari di apertura dell’Istituto Vendite Giudiziarie e nei limiti delle disponibilità del commissionario, potranno essere messi a disposizione degli interessati alcuni terminali per l’effettuazione di offerte.
  2. Rilancio minimo – L’ammontare minimo di ciascun rilancio è stabilito dal commissionario, prima dello svolgimento della gara e può essere un prezzo fisso oppure una percentuale che va da un minimo del 10% ad un massimo del al 30% del prezzo base. Ogni offerta perde efficacia quando è superata da una successiva offerta per un prezzo maggiore, regolarmente effettuata.
  3. Aggiudicazione e vendita – Il commissionario procederà alla vendita del bene a favore di chi, al termine della gara, risulterà avere effettuato l’offerta maggiore.

Il pagamento del saldo dovrà essere effettuato immediatamente a fine asta (a scelta del vincitore della gara):

- tramite bonifico bancario URGENTE;

- mediante carta di credito (in tal caso sarà addebitata all’aggiudicatario anche la relativa commissione pari all’1,7% del saldo del prezzo di aggiudicazione);

- mediante Bancomat (in tal caso sarà addebitata all’aggiudicatario anche la relativa commissione pari allo 1,7% del saldo del prezzo di aggiudicazione);

- tramite assegno circolare (non trasferibile, intestato a “COVEG SRL”) da consegnare presso la sede dell’I.V.G.;

- tramite contanti da depositare presso la sede dell’I.V.G. nel limite massimo di legge per tempo vigente;

  1. Mancato pagamento – In caso di pagamento non integrale o di mancato pagamento, la cauzione/caparra sarà acquisita dal commissionario e i beni saranno rimessi in vendita alle medesime condizioni qui indicate, dandone notizia all’Agenzia delle Entrate-Riscossione.
  2. Restituzione della cauzione – La restituzione della cauzione ai soggetti non risultati aggiudicatari avviene con le seguenti modalità: ripristino della piena disponibilità sulla carta di credito entro il terzo giorno (lavorativo) successivo al termine della gara. In caso di sopraggiunte difficoltà nell’automatico ripristino della disponibilità sulla carta di credito, il commissionario procederà alla restituzione della caparra tramite bonifico bancario (con addebito all’offerente della somma di Euro 1,50 per spese) entro tre giorni lavorativi successivi al termine della gara.
  3. Consegna/Ritiro dei beni acquistati – I beni saranno consegnati agli acquirenti soltanto dopo l’avvenuto integrale pagamento del prezzo, degli oneri fiscali e della quota dei compensi spettante all’IVG e, nel caso di beni mobili registrati, dopo l’avvenuto perfezionamento delle formalità connesse al trasferimento di proprietà (da realizzarsi a cura dell’aggiudicatario con avvio entro 5 giorni dal saldo dell’aggiudicazione). L’acquirente deve comunque provvedere al ritiro dei beni acquistati entro 5 giorni dal saldo o dal compimento delle formalità. In caso di mancato ritiro dei beni acquistati nei termini suddetti, l’acquirente è tenuto, per ogni successivo giorno di ritardo, a corrispondere all’I.V.G. il corrispettivo per il deposito previsto dal D.M. 15/5/2009 n.80. Decorsi ulteriori 10 giorni, l’I.V.G. provvederà alla vendita in danno dei beni non ritirati ai sensi degli artt. 2756, comma 3°, e 2797 c.c.
Modalità versamento cauzione:

Deposito assegno circolare non trasferibile intestato a “C.P. n° 8/19 Impresa Edile F.lli Chinese s.n.c.” per un ammontare complessivo pari al 10% del prezzo offerto, ovvero copia del bonifico bancario effettuato sul conto corrente intestato all’ordine del Concordato, IBAN: IT 64 G 05484 64070 CC1013200410.

Modalità di saldo:

Il prezzo di aggiudicazione all’esito della gara, nell’esatto ammontare che sarà comunicato dal Liquidatore Giudiziale, dovrà essere versato direttamente alla Procedura entro 30 (trenta) giorni dall’avvenuta conferma di aggiudicazione da parte del Liquidatore Giudiziale, tramite bonifico bancario intestato a “C.P. n° 8/19 Impresa Edile F.lli Chinese s.n.c” IBAN: IT 64 G 05484 64070 CC1013200410 o tramite assegno circolare non trasferibile intestato a “C.P. n° 8/19 Impresa Edile F.lli Chinese s.n.c.”, da depositare presso lo studio del Liquidatore Giudiziale, pena la definitiva perdita della cauzione.

Si informano gli interessati all'acquisto che le informazioni relative alle descrizioni dei beni sono dettagliatamente indicate nella documentazione allegata.

La descrizione e' indicativa delle caratteristiche dei beni da alienarsi, i quali essendo di provenienza giudiziaria (ex art. 2922 c.c. "Nella vendita forzata non ha luogo la garanzia per i vizi della cosa. Essa non puo' essere impugnata per cause di lesione"), sono venduti secondo la formula del "visto e piaciuto", nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, senza alcuna garanzia.

IVG Udine
Telefono 0432566081
Email ivgudine@coveg.it
Dati ricevuti dal Portale delle Vendite Pubbliche:
Link inserzione ministeriale https://pvp.giustizia.it/pvp/it/dettaglio_annuncio.page?contentId=LTT6887458&idInserzione=1661599
ID Inserzione 1661599
ID Messaggio ba909584-f39f-11ec-9adf-005056b10021
Tipo inserzione giudiziaria
Giorni pubblicità 180
Data pubblicazione 18/05/2022
ID Procedura 719422
Tipo Procedura giudiziaria
ID Tribunale 0301290097
Tribunale Tribunale di UDINE
ID Registro PROCEDURE_CONCORSUALI
Registro PROCEDURE CONCORSUALI
ID Rito NUCP
Rito NUOVO CONCORDATO PREVENTIVO
Numero Procedura 8
Anno Procedura 2019
Giudice:
idAnagrafica 3342294
Nome Annalisa
Cognome Barzazi
Procede in operazioni vendita No
Soggetto visita bene No

Liquidatore giudiziale:
idAnagrafica 3342352
Nome Cecilia
Cognome Toneatto
Cod. Fiscale TNTCCL70H56F205G
Procede in operazioni vendita Si
Soggetto visita bene No

Istituto Vendite Giudiziarie:
idAnagrafica 3342353
Cognome Coveg srl
Cod. Fiscale CTRVLD61E21L483S
Email ivgudine@coveg.it
Telefono 0432566081
Procede in operazioni vendita No
Soggetto visita bene Si
ID Lotto 1534690
Primo identificativo 1534690
Codice 35
Genere AZIENDE
Categoria CESSIONE-AFFITTO D'AZIENDA
Descrizione IT Ramo d’azienda organizzato per la produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile
Ubicazione:
Indirizzo Via del molino - Località Savalons
Cap/Zip 33036
Città Mereto di Tomba
Provincia Udine
Regione Friuli-Venezia Giulia
Nazione Italia
ID Bene 2100779
Primo identificativo 2100779
Tipologia CESSIONE-AFFITTO D'AZIENDA
Categoria CESSIONE D'AZIENDA
Descrizione IT Ramo d’azienda organizzato per la produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile relativo all’Impianto denominato Centrale Idroelettrica Vecjo Mulin, sito in Comune di Mereto di Tomba (UD), località Savalons, situato lungo il canale di S.Vito, composto dai seguenti beni: • Terreni di sedime e pertinenza della centrale idroelettrica identificati al NCT Comune di Mereto di Tomba F. 1 particelle 298, 299, 447 e 449, complete di opere di presa sul canale S. Vito • Centrale idroelettrica articolata in due corpi identificati al NCEU Comune di Mereto di Tomba F. 1, Sub 299 cat. D/1 rendita euro 450,00 e F 1 Sub 449, cat. D/1 rendita 55,78 • Apparecchiature Elettromeccaniche. La società Impresa Edile F.lli Chinese snc possiede ed esercisce tale impianto, in qualità di subutente del sistema derivatorio denominato Ledra-Tagliamento, in forza della convenzione stipulata il 4 luglio 2011 con il Consorzio di Bonifica Ledra Tagliamento (ora "CONSORZIO DI BONIFICA PIANURA FRIULANA", con sede a Udine), quale titolare, quest’ultimo, della concessione di grande derivazione di acque dai fiumi Ledra e Tagliamento. L’acquirente non risponde dei debiti aziendali sorti antecedentemente alla vendita.
Ubicazione:
Indirizzo Via del Molino - località Savalons
Cap/Zip 33036
Città Mereto di Tomba
Provincia Udine
Regione Friuli-Venezia Giulia
Nazione Italia
Data e ora vendita 23/06/2022 15:00
Tipologia vendita SENZA INCANTO
Modalità vendita SINCRONA MISTA
Prezzo base (€) 683.300,00
Offerta minima (€) 683.300,00
Rialzo minimo (€) 10.000,00
Termine presentazione offerte 22/06/2022 12:30
Luogo vendita:
Indirizzo I.V.G. UDINE - COVEG S.R.L. - Via Liguria, 96
Cap/Zip 33100
Città Udine
Provincia Udine
Regione Friuli-Venezia Giulia
Nazione Italia
Esenzione Contributo assolto con inserzione n. 1656807 sostituita dalla presente
Spesa prenotata debito No
Contributo non dovuto No
ID Sito 49
Tipologia sito pubblicita
Nominativo https://www.ivgudine.it
Url https://www.ivgudine.it

ID Sito 147
Tipologia gestore delle vendite
Nominativo https://ivgudine.fallcoaste.it
Url https://ivgudine.fallcoaste.it
Tipologia NON AGGIUDICATA
Data pubblicazione 24/06/2022
Nota Asta Deserta

Domande dei clienti

  • Nessuna domanda pubblicata


Questo sito è un prodotto
Zucchetti Software Giuridico srl
www.fallco.it